Argento Colloidale

 >Sei in Argento Colloidale
Sei il visitatore n°:111309

Qual'è il meccanismo d'azione dell'Argento Colloidale?

L'argento colloidale agisce come un catalizzatore e blocca un'enzima di cui i batteri, i funghi ed i virus hanno bisogno per vivere. Gli agenti infettivi non hanno la possibilità di sviluppare dei meccanismi di difesa verso l'argento colloidale, esso uccide tutti i microorganismi patogeni anche se resistenti agli antibiotici comuni e non possono più usare il meccanismo della mutazione.
Esso non danneggia gli enzimi delle cellule cutanee ed i batteri simbionti.
Alcuni scienziati sostengono che ci sia una relazione diretta tra la concentrazione dell'argento colloidale nel corpo e lo stato di salute del suo sistema immunitario.
Così le persone con una bassa concentrazione di argento colloidale nell'organismo ammalano più spesso di quelli che ne possiedono un'alto contenuto.

Come si usa L'Argento Colloidale?

Un vantaggio specifico dell'argento colloidale non sta solo nelle sue ampie indicazioni, ma anche nel fatto che si può applicare in vari modi a seconda del tipo di malattia.
Siccome è un rimedio ottimamente tollerato non esistono limiti alle sue indicazioni.

Effetti Collaterali

L'Argiria è una manifestazione cutanea consistente in una colorazione grigiastra della pelle e delle mucose, è stata osservata nella prima metà del 900 in pochissimi casi e causata dall'assunzione di preparati ad altissima concentrazione (500-5000 ppm) d'argento legato con proteine denominati "Argento Proteinato o Vitellinato" e che nulla hanno a che vedere con l'Argento Colloidale. Quest'ultimo indipendentemente della qualità e della concentrazione mai potrebbe provocare questo che rimane comunque un problema esclusivamente estetico. Il motivo più importante per far uso dell'Argento Colloidale è che pur facendone un uso quotidiano e per lunghi periodi mai potrebbe provocare antibiotico-resistenza, ossia la capacità dei batteri di modificarsi al punto da non essere uccisi dagli antibiotici, per cui già oggi tanti, specie nell'ambiente ospedaliero muoiono per infezioni per le quali non esistono più antibiotici in grado di difenderci dalla aggressione di certi microbi.

Esso non ha incompatibilità con le altre terapie e non causa disturbi gastrointestinali, ma addirittura aiuta la digestione. Non brucia a contatto con gli occhi. Gli articoli di riviste mediche degli ultimi cento anni non rifersiscono alcun effetto collaterale dell'argento colloidale assunto per via orale ed endovenosa né nell'uomo né negli animali. Esso è stato utilizzato sia nelle patologie acute che croniche con eccellenti risultati.

Come si conserva l'Argento Colloidale?

Tenere la bottiglia al riparo dalla luce ed a temperatura ambiente. Non mettere la soluzione né nel congelatore né nel frigorifero. Evitare grandi variazioni di temperatura come, ad esempio, nell'automobile in estate.

Non mi assumo alcuna responsabilità


Io non sono un medico abilitato, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità per il contenuto di queste informazioni, sulla loro veridicità o meno, esse non sono state verificate ne dimostrate e non faccio promesse di risultato veri o presunti dichiarati o citati dagli autori. Le informazioni citate rappresentano una libera interpretazione di quanto è liberamente possibile reperire in internet e varie pubblicazioni sull'argomento.